Pizzo Camino 2

 

Partenza: Scilpario, 1150 m
Dislivello: 1500 m ca DifficoltÓ: OSA corda, piccozza e ramponi
Esposizione: N/O Tempo: 4/5 ore Epoca: Marzo-Aprile
Note:  Iitinerario di grande interesse che unisce una bella salita in ambiente dolomitico ad un interessante tratto alpinistico ed una appagante discesa, da ultimo sulle vecchie piste da sci  abbandonate. Sono necessarie condizioni di assoluta stabilitÓ del manto nevoso.
Itinerario: Dal parcheggio posto alla partenza della vecchia bidonvia che trasportava gli sciatori a Malga Epolo, risalire con percorso evidente il tracciato, in pi¨ punti franato, della ex pista da discesa. Raggiunta la conca di Malga Epolo (1500 m ca) sempre su ex pista, riconoscibile in quanto ai lati sono ancora presenti (2001) gli skilift si raggiunge in direzione S, Malga Alta di Voia ( 1777 m). Continuando nella medesima direzione si giunge al Passo di Corna Busa ( 1940 m). Scavalcato il passo, con lunga diagonale ai piedi delle pendici occidentali del Pizzo Camino, fino a doppiare uno sperone roccioso. Ci si trova adesso nella vasta conca dei Fopponi (1900 m ca) con in vista il grande canalone da risalire fin dove la pendenza e la neve lo permettono. Abbandonati gli sci si continua a salire nel canalino ora stretto e ripido che conduce alla cresta dalla quale, in breve si raggiunge la vetta. Discesa per la via di salita.
Voto (valutazione personale dell'itinerario-1/2/3=medio/buono/ottimo): 3
Neve (1/2/3=media/buona/ottima la probabilitÓ di trovarla in condizioni ideali): 3