Cima di Grom

 

Clicca per visualizzare il racconto fotografico di questa gita
Partenza: Monno, strada del Mortirolo, m.1200
Dislivello: m.1600 circa DifficoltÓ: BSA, ramponi e piccozza
Esposizione: O/S Tempo: 5 ore  Epoca: Dicembre-Marzo
Note: Questa gita, da compiersi solo in condizioni di neve stabili, Ŕ praticamente divisa in due parti distinte: la prima consiste nell'avvicinamento fino ai pressi del colle di Val Bighera, facile, privo di pericoli oggettivi e in dolce pendenza; la seconda parte dell'itinerario invece si snoda sul ripido fianco meridionale della montagna e va percorso con attenzione. Spesso la strada del Mortirolo (chiusa dalle prime nevicate novembrine), in periodi di scarso innevamento Ŕ transitabile con le catene.
Itinerario: Dalla grande curva oltre l'abitato di Monno, seguire la vecchia strada del Mortirolo fino a ponte di Pal¨. Proseguire ancora su mulattiera ed entrare a dx nella Val di Grom.  Risalire la valle di Grom fino ai pressi del Colle di Val Bighera. Da qui, con evidente percorso, risalire il ripido fianco meridionale della montagna, stando il pi¨ possibile sulla sinistra, fino a quando, raggiunta la spalla est, si abbandonano gli sci e si prosegue a piedi  fino alla vetta.
 Discesa per il medesimo itinerario. Con buone condizioni del manto nevoso, assolutamente stabile e non troppo ghiacciato, ottimi sciatori alpinisti possono portare gli sci in vetta e scendere per la ripidissima pala meridionale della montagna.
Voto (valutazione personale dell'itinerario-1/2/3=medio/buono/ottimo): 3
Neve (1/2/3=media/buona/ottima la probabilitÓ di trovarla in condizioni ideali): 2