Pizzo Pal¨

 

Partenza: Diga di Campo Moro, 1960 m
Dislivello: 1950 m DifficoltÓ: BSA
Esposizione: SO/S Tempo: 7/8 ore Epoca: Aprile-Giugno
Note: L'ascensione al Pizzo Pal¨ con gli sci viene effettuata solitamente dal versante svizzero, per la bella e continua discesa fino alla stazione di Morteratsch. Dal versante italiano risulta comunque molto interessante in una zona poco frequentata del massiccio del Bernina. 
Itinerario: Dalla diga seguire il tracciato per il Rif. Marinelli-Bombardieri. Dal rifugio salire verso NE al Passo Marinelli orientale (3120 m). Proseguire nella stessa direzione passando sotto i contrafforti meridionali del Piz Argient e del Piz Zup˛, giungendo cosi al Passo di Sasso Rosso (3510 m). Nei pressi, alla base della cresta NO del Sasso Rosso, Ŕ posto il Biv. Pansera (3546 m). Da qui salire in dir. N sull'Altopiano di Fellaria. Percorrerlo e, da ultimo con breve risalita, giungere nei pressi della Fuorcla Bellavista (3688 m). Senza raggiungere il valico, piegare verso dx portandosi alla paretina nevosa che permette di raggiungere la cresta tra il Pizzo Pal¨ occidentale e quello centrale. Lasciati gli sci risalirla e, per cresta, giungere in vetta. Discesa per la via di salita. 
Voto (valutazione personale dell'itinerario-1/2/3=medio/buono/ottimo): -
Neve (1/2/3=media/buona/ottima la probabilitÓ di trovarla in condizioni ideali): -